Il dizionario dell'orologiaio

Ci sono 58 voci in questo glossario.
Cerca termini nel glossario
Inzia con Contiene Termine esatto Suona come
Tutti A B C D E F G I J L M N P Q R S T V
Pagina:  « Prima 1 2 3 4 Dopo »
Termine Definizione
Modulo cronografico

è un vero è proprio meccanismo completo aggiunto sopra il movimento (sotto il quadrante) che sfrutta la forza proveniente dall'albero di centro per movimentare la cronografia. Può anche avere altre funzioni come calendario perpetuo o altre complicazioni.

Molla motrice

è la molla principale contenuta nel bariletto che da la forza a tutto il movimento dell'orologio. Inizialmente era a spirale e lo è tuttora nei meccanismi a pendolo e di sveglia. Nell'orologio da polso invece ora è a S il che permette una migliore e costante trasmissione della forza, da inizio a fine carica.

Movimento

tutto ciò che compone la parte meccanica dell'orologio.

Nivarox

particolare lega utilizzata per costruire alcuni tipi di spirale.

Piccoli secondi

comunemente indica il quadrantino dei secondi decentrato che solitamente è posto a ore sei, ma si può trovare anche a ore nove o a ore tre.

Platina

è la parte "inferiore" del movimento (quella dove è ancorato il quadrante), sempre in un solo blocco. Nella platina sono posizionate le ruote, lo scappamento e tutto ciò che compone il movimento . La platina e i ponti costituiscono il movimento grezzo.

Plexiglass

resina particolarmente trasparente con la quale si fabbricano un tipo di vetri per orologi, erroneamente detti vetro plastica o esalite

Ponte

parti superiore della platina con la quale si accoppiano perfettamente attraverso alcune spine e fissati ad essa tramite viti. Nei movimenti a pendolo e da sveglie possono essere fissate tramite dadini o coppiglie. Tra i ponti e la platina vi è il ruotismo, il bariletto, il bilanciere, ecc. Di norma nei movimenti da polso a carica manuale sono quattro: ponte del ruotismo, ponte del bariletto, ponte del bilanciere, ponte dell'ancora. Il ponte del ruotismo può essere anche diviso con ponte della ruota di scappamento separato o in alcuni casi di vecchi movimenti anche il ponte della ruota dei secondi.

Quadrante

è la parte visibile sotto il vetro, quella che riporta l'indicazione dell'ora e tutte le altre indicazioni fruibili dall'utilizzatore. Fa parte dell'estetica dell'orologio stesso e può essere verniciato in vari colori, in smalto (nei vecchi orologi da tasca e alcuni da polso), in metallo prezioso, con pietre preziose, o addirittura in sottilissima pietra semipreziosa (lapislazul, malachite, ecc.) o in madreperla.

Riserva di carica

è il tempo che la molla di carica impiega a svolgersi completamente dal massimo della carica al momento in cui l'orologio si ferma per mancanza di forza. Di norma varia fra le 36 e le 42 ore nei movimenti da polso, ma possono arrivare anche a diverse ore in più. Esistono anche movimenti da polso e da tasca con riserva di carica di otto giorni. Nei movimenti a pendolo può andare da 1 a 31 giorni. Nelle sveglie da 1 a 15 giorni. In alcuni orologi da polso si può trovare un indicatore sul quadrante che indica la carica rimanente. Tale complicazione viene appunto chiamata Riserva di Carica

Rotore

vedi "massa oscillante"

Runini

(jewels) sono i "cuscinetti" delle ruote, dell'ancora e del bilanciere, ma anche di tutte le parti soggette a maggior attrito nei movimenti pregiati. Sono in pietra sintetica di color rosso rubino o trasparenti. Maggiore è il numero di rubini utilizzati in un movimento maggiore è il pregio del movimento.

Ruota scatto data

è composta da più parti, fa un giro in 24 ore e aggancia il disco data per farlo avanzare di una posizione.

Ruotismo

(o treno degli ingranaggi) è composto dalle ruote dentate che vanno dal bariletto alla ruota di scappamento, ovvero: ruota dei minuti (fa un giro in sessanta minuti) o di centro, ruota mediana (o media), ruota dei secondi (fa un giro in sessanta secondi), ruota di scappamento.

Scala tachimetrica

scala posta sulla circonferenza del quadrante o sulla ghiera degli orologi a cronografo che permette la misurazione della velocità sulla base della percorrenza di un chilometro.

Pagina:  « Prima 1 2 3 4 Dopo »
Glossary 2.7 uses technologies including PHP and SQL